Camera Da Letto, È Forse Il Luogo Più Intimo

La camera da letto è forse il luogo più intimo e rappresentativo di noi stessi dell’intera casa, per questo motivo scegliere i giusti arredi per la propria camera da letto è un processo che richiede una certa attenzione. I fattori da tenere in considerazione sono molteplici:

camera da letto moderna
  • stile personale,
  • stile della casa,
  • colorazioni,
  • funzionalità,
  • comodità.

Ecco allora che una piccola guida agli acquisti diventa estremamente necessaria per avere una camera da letto all’insegna del buon gusto.

Il letto: stile, forma, posizionamento

Alla base della nostra camera c’è sicuramente il letto.
Il primo elemento da valutare è la dimensione del letto: matrimoniale o singolo. Se la camera è pensata per un unico ospite che tuttavia non vuole rinunciare allo spazio e alla comodità durante il riposo, optare per un letto ad una piazza e mezza è la soluzione migliore.
Lo stile del letto è molto importante, infatti, oltre a dover essere in armonia con lo stile della casa, sarà proprio lui a fare da base per tutti gli altri complementi d’arredo.

camera da letto

Se siamo amanti dello stile classico un letto in legno intarsiato o in ferro battuto con dettagli floreali può fare al caso nostro. La preziosità e l’accuratezza dei dettagli dal sapore romantico e vintage sanno donare veri e propri tocchi di classe ed eleganza alla nostra camera. Se al contrario siamo amanti del moderno potremmo scegliere letti dalle linee pulite e minimali, un letto rotondo di grande tendenza o addirittura un footon.

Armadi salva-spazio nella camera da letto

Il sogno di ogni donna appassionata di moda è quello di poter avere una cabina armadio ossia una stanza interamente a sua disposizione per conservare vestiti, scarpe e borse. Se ciò non è possibile per ragioni di spazio il mercato offre molteplici soluzioni in grado di accontentare i gusti e le esigenze più disparate.
Gli armadi più pratici, se siamo a corto di spazio, sono i così detti “armadi a ponte” che proseguono, ad esempio, anche sopra alla testata del letto. Restando sospesi garantiscono quindi un miglior sfruttamento degli spazi ridotti che altrimenti resterebbero inutilizzati.
Un altro modo intelligente per guadagnare spazio è scegliere un letto con cassettone in cui riporre i propri vestiti o la biancheria di casa.
Se lo spazio non ci preoccupa possiamo scegliere semplici armadi a muro in legno per gli amanti dello stile classico, con ante a specchio o laminate se amiamo il moderno. Entrambi possono essere progettati linearmente o ad angolo, a seconda delle esigenze.

camera da letto classica

Comò e comodini

Comò e comodini sono due complementi d’arredo che vanno necessariamente abbinati e quindi acquistati in coppia se non vogliamo rompere l’armonia della nostra casa. La restrizione non viene applicata al colore, che potrebbe essere in contrasto, ma va mantenuta una certa comunanza di linee per evitare che la nostra camera da letto assuma un aspetto caotico e disordinato.
Sopra al comò è possibile anche collocare uno specchio in grado di donare profondità e luce alla stanza.

Nuance e Colorazioni per la camera da letto

I colori ideali per una camera da letto sono senza dubbio quelli tenui e rilassanti che favoriscono il riposo. Normalmente si cerca di mantenere questo stile per quel che riguarda le pareti, a cui i mobili si devono adattare. Se, ad esempio, abbiamo scelto per la nostra camera un azzurro pastello, abbinare mobili in legno bianco o faggio potrebbe essere la soluzione giusta per ricreare un ambiente rilassante e che ricordi la quiete di una casa al mare.
Al contrario su un fondo giallo i mobili migliori sono senza dubbio color legno intenso, ciliegio o noce. Infine, se amiamo lo stile moderno, abbinare pareti bianche e mobili neri, testa di moro o mogano, potrebbe essere una scelta vincente.